VICOLO C

Padova – 2011-2014
con arch. Stefano Pivetta

INTERVENTO: Nuova costruzione di edificio bifamiliare su un lotto di terreno non lontano dal centro storico.
PAVIMENTI: Tavole di rovere color sabbia – gres – porfido . RIVESTIMENTI: gres laminato a basso spessore – gres - ceramica
COPERTURA: Struttura in legno su disegno, trave di colmo in acciaio, pacchetto isolante in fibra di legno con teli tecnici, manto in tegole di cemento grigio – lattoneria in alluminio grigio.
ARREDI SU MISURA: Legno laccato – acciaio - vetro
DIMENSIONI: circa 1800 mc – 280+340 mq - Lotto: circa 580 mq

EDIFICIO RESIDENZIALE BIFAMILIARE

Il terreno è accessibile soltanto da sud da un vicolo cieco e molto stretto. Questo lato però si presenta piuttosto irregolare rispetto alla quasi ortogonalità e linearità degli altri confini. Il progetto asseconda tale irregolarità e il prospetto sud diviene la caratteristica peculiare dell’edificio. La facciata, attraverso una geometria propria e non facilmente decifrabile, accomuna e unisce le due residenze nel lotto ma anche le divide e le distingue, definendo ciascuna di esse con caratteristiche specifiche. Il linguaggio utilizzato nella composizione architettonica del prospetto sud, connotato da cambi di direzione, piegature, scavi nel volume al piano terra ed elementi in rilievo al livello superiore, intende restituire all’edificio un’armonia definita proprio dalla relazione tra pieni e vuoti e tra leggere inclinazioni delle murature.
L'emergenza volumetrica della cornice di gronda, scolpita nella sua geometria a larghezza variabile, come un coronamento in sommità, perimetra l'intero fronte, incontrandone il piano verticale soltanto in un punto; qui incrocia la linea di 'flesso' che divide concettualmente l'edificio in due unità. La cornice di gronda ha inoltre la funzione di mascherare e assorbire la geometria altrettanto inusuale che assume la copertura a due falde: la larghezza variabile della sezione trasversale del fabbricato genera infatti una copertura con linea di colmo e linea di gronda leggermente inclinate rispetto all’orizzonte

andreamarinarchitetto

studio via belludi 50, 35123 padova
cannaregio 3781, 30121 venezia
tel 0498764415
fax 049650947
e-mail architetto@andreamarin.it
P.I. 03642110286